E’ di Manfredonia lo studente da Olimpiade: oro in matematica ed argento in informatica

Di Olimpiade in Olimpiade: dopo la medaglia d’oro alla XXXV edizione nazionale della Olimpiade di Matematica, la medaglia d’argento alla XIX edizione della Olimpiade italiana di informatica. Brillante talento di giovane studioso è Antonio Ciociola, studente del Liceo scientifico ‘Galilei’ di Manfredonia.

71483002_2056814047753328_557723656826912768_n
Un momento delle Olimpiadi

La medaglia d’oro in matematica, la prima in provincia di Foggia e unica in Puglia, Ciociola l’ha conquistata a maggio scorso quando frequentava la terza C dello scientifico. Un successo prestigioso in una competizione nazionale organizzata dalla Unione matematica italiana. “Non è stato facile – ragguaglia il suo professore di matematica e accompagnatore Gaetano Prota – superare le varie prove in una gara alla quale hanno partecipato 1.500 scuole superiori italiane per circa 180mila studenti ridottisi, dopo le varie selezioni, a 300 provenienti da ogni parte d’Italia: nella finale svoltasi a Cesenatico si è imposto il nostro giovane manfredoniano. Le prove sottoposte ai partecipanti sono impegnative: i concorrenti devono trovare tecniche creative per risolvere problemi mai visti prima e ideare nuove dimostrazioni applicando una matematica diversa e più interessante che non quella in cui bisogna applicare meccanicamente formule matematiche”.
Con la conquista della medaglia d’oro, Ciociola è stato iscritto nell’Albo nazionale delle eccellenze del Ministero dell’istruzione.

 

72283772_2056813957753337_2071038938142736384_n
A. Ciociola con il suo attestato

Non meno laboriosa e prestigiosa la medaglia d’argento conquistata da Antonio Ciociola nella XIX Olimpiade italiana d’informatica organizzata dal Ministero dell’istruzione dell’Università e ricerca e dall’Associazione italiana per l’informatica e il calcolo automatico aperta a tutte le scuole secondarie superiori. L’evento assume particolare significato – evidenziano gli organizzatori – in quanto costituisce occasione per far emergere e valorizzare le eccellenze esistenti nella scuola italiana, con positiva ricaduta sull’intero sistema educativo. A maggior ragione, se si considera che le discipline scientifiche hanno un valore strategico sia per lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica sia per la formazione culturale e professionale dei giovani. Inoltre, attraverso iniziative come le Olimpiadi di Informatica si creano le precondizioni per preparare gli studenti al lavoro ed agli ulteriori livelli di studio e ricerca. Ancora una volta Antonio Ciociola ha primeggiato fra 1.358 partecipanti di cui 109 pugliesi, ridottisi a 90 di cui 8 pugliesi, ammessi alla finale svoltasi nei giorni scorsi a Matera dove ha conquistato la medaglia d’argento. “Obiettivo della gara – rileva Michele Salvemini, professore di Ciociola allo scientifico – era quello di verificare le capacità dei partecipanti nel risolvere problemi di natura algoritmica mediante la scrittura di programmi secondo lo stile delle Olimpiadi Internazionali di Informatica”.
Anche questa volta il plurimedagliato Antonio Ciociola ha ricevuto i complimenti dal preside Leonardo Aucello e dai docenti del liceo scientifico e festeggiato dai compagni di liceo.

 

Michele Apollonio

Autore:

Giornalista/blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...