Joseph Tusiani. La brillante penna garganica

Sono davvero tanti i talenti che la terra garganica ci regala e molti di questi sono sconosciuti ai più: è sicuramente il caso di Joseph Tusiani, poeta e professore universitario statunitense nato a San Marco in Lamis nel 1924.

1491375447-7152408.jpg
Joseph Tusiani (ph. IlGiornale.it)

Figlio di immigrati che come tanti scelsero l’America per fare fortuna, Tusiani, dopo un periodo in America, torna a San Marco dove studia al liceo classico e si laurea poi presso l’Università di Napoli per ritrasferirsi successivamente con tutta la famiglia in terra d’America. Già a 18 anni comincia a scrivere poesie e la sua capacità di trasporre, con eleganza ed efficacia, la realtà nei versi è molto evidente tanto che ottenne l’incoraggiamento  della scrittrice Frances Winwar; iniziò così a comporre poesie in lingua inglese e vinse – unico americano – il Greenwood Price nel 1955. Continuando a comporre in inglese, scrive anche in lingua latina e già nel 1956 pubblica una prima raccolta di liriche latine. Nel frattempo pubblica due romanzi ed inizia a scrivere in dialetto garganico; molto attivo negli ambienti culturali italoamericani, è ormai conosciuto e apprezzato come poeta americano. Partecipò, su invito, ad un’attività della ditta di cristalli Steuben: i migliori trentuno scultori d’America interpretarono una poesia dei trentuno migliori poeti americani. La penna di Tusiani brilla ormai, riconosciuta per il suo imponente tratto. Il Governatore di New York gli assegna il Governor’s Awardof Excellenceun premio che ha lo scopo di elogiare gli italoamericani che si sono distinti per i loro studi e per il loro lavoro. A San Marco, con il patrocinio del Comune, è stata istituita una giornata di studio sulle sue opere che vedono la partecipazione di studiosi americani ed europei. San Marco ha inoltre deciso di creare il ‘Fondo Tusiani’ presso la Biblioteca comunale.

014.jpg
(Centro Studi tusiani)

Un imprescindibile legame con la sua terra d’origine che non ha mai perso d’intensità tant’è che nel 2004 l’Università degli Studi di Foggia gli conferisce la Laurea honoris causa in Lettere e Filosofia. Tusiani è oramai considerato uno dei traduttori più validi della storia della letteratura, un poeta brillante ma ancora oggi all’età di 95 anni non dimentica il suo umile passato e non manca di ritornare ogni anno nella sua terra natale da cui il suo cuore non si è staccato.

Libera Maria Ciociola

Autore:

Giornalista/blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...